Chitozan: fa dimagrie il corpo o il portafogli?

Una silhouette magra è il desiderio di tante donne, ma purtroppo non ogni donna ha così tanta forza di volontà e non riesce a rinunciare al cibo così facilmente. Tuttavia non esistono situazioni senza uscita. Sul mercato farmaceutico si possono trovare tanti integratori che aiutano a dimagrire e non fanno rinunciare al cibo. Sono i cosidetti assorbitori di grassi. La chitina è solo uno dei tanti esempi di sostanze del genere. All’inizio pensavo fosse una bugia totale, perché cosm’è possibile mangiare tutto, dolci, fast food e altri prodotti poco salutari, e dimagrire comunque. Dall’altra parte, quando ho cominciato a leggere le informazioni sulla chitina, effettivamente tutto aveva un senso… Guardate voi stesse…
Il chitosano è un polisaccarido ottenuto dalla chitina, la chitina è invece il materiale principale dei funghi e dei crostacei. Può aumentare di volume all’interno dello stomaco, riducendo la fame e allo stesso momento facendoci mangiare di meno, ma non è tutto! Il chitosano lega i grassi all’interno dell’intestino, impedendogli di essere assorbbito. Il nostro organismo assorbisce meno grassi, iniziando a consumare quelli già accumulati. Il loro bruciamento significa una perdita di peso. Suoma bee, vero, ma ho deciso di provarlo lo stesso.

Chitosano – fa davvero dimagrire?

Nelle farmacie ci sono tanti prodotti, che hanno nella loro composizione il chitosano. Il costo di pastiglie del genere è compreso tra i €16 e i €30. Il prezzo dipende dalla concentrazione cel prodotto della sostanza attiva. Più chitosano c’è, più il prodotto è caro. Ovviamente ho deciso di comprare le pastiglie che hanno 1200 mg di chitina. Durante la cura non ho usato una dieta specifica, mangiavo esattamente come prima, in fondo il chitosano diminuisce l’assorbimento dei carboidrati e gei grassi. Perché limitarsi?? Prendevo 4 pastiglie al giorno: due trenta minuti prima del pasto. All’inizio mi sentivo benissimo, ma dopo due settimane sono iniziati i terribili mal di pancia, poi la diarrea, che mi hanno totalmente ritirato dal lavoro e dalla vita privata… Passavo tutto il tempo al bagno. Una tragedia. Dopo un mese sono salita sulla bilanci – 4 chili in meno. Penso sia l’effetto della disidratazione e non della perdita del grasso!

Poi, dopo due settimane, sono tornata al peso precendente!!! 🙁

African Mango si è meritato la mia fiducia

Non vi fate ingannare dalle belle promesse dei produttore e dei prodotti sofisticati… La verità è che senza la dieta e l’attività fisica non si può dimagrire. Anche se… l’effetto sarà sempre temporaneo, com’era nel mio caso. Nel dimagrimento non ci sono scorciatoie ed è proprio con questo pensiero che ho cominciato un nuovo capitolo della mia vita. Usavo la dieta delle 1600 calorie e andavo in piscina due volte a settimana. Oltre a questo prendevo le pastiglie sostenenti il dimagrimento, African Mango. Il loro produttore informa dall’inizio, che sono pastiglie supportanti, non fanno dimagrire. Funzionano solo uniti ad una dieta razionale e attività fisica. Le ho comprate, perché non è la mia prima prova per quanto riguarda il dimagrimento… Da anni combatto contro il sovrappeso e per colpa di queste stupide diete ho danneggiato il mio metabolismo. Per questo, perdo peso molto lentamente… Anche attenendomi alla dieta. Avanti ieri è passato il primo mese della mia nuova vita, che ho cominciato da quando ho programmato i miei effetti desiderati e ho iniziato il duro lavoro. Ad occhi chiusi sono salita sulla bilancia, essendo spaventata da quello che potevo vedere. Che sorpresa, avevo perso 5 chili e mezzo!!!

 

 

Ero seriamente sotto shock, ho ancora 10 chili da perdere, ma sono sicura che con
African Mango e un po’ di forza, raggiungerò questo obiettivo.

 

Troverete di più sul funzionamento del African Mango -> qui

Be the first to comment on "Chitozan: fa dimagrie il corpo o il portafogli?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*